Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Panoramica sui tumori cutanei

Di

Gregory L. Wells

, MD, Ada West Dermatology, St. Luke’s Boise Medical Center, and St. Alphonsus Regional Medical Center

Ultima modifica dei contenuti mar 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Risorse sull’argomento

Il tumore della pelle è il tipo più frequente di cancro e comunemente si sviluppa in zone cutanee esposte al sole. L'incidenza è maggiore fra i soggetti che lavorano all'esterno, negli sportivi, e nelle persone che si espongono abitualmente al sole per motivi ricreativi. Tale incidenza è inversamente proporzionale all'entità della pigmentazione melaninica cutanea; i soggetti con carnagione chiara sono maggiormente a rischio. I tumori cutanei possono insorgere anche a distanza di anni da una terapia con radiazioni ionizzanti o dall'esposizione a carcinogeni (p. es., ingestione di arsenico).

Annualmente, negli Stati Uniti vengono diagnosticati più di 5,4 milioni di nuovi casi di tumore cutaneo in oltre 3,3 milioni di persone. (Vedi The Skin Cancer Foundation.)

Le forme più frequenti di tumore della pelle sono

Le forme meno comuni di tumore della pelle sono

La malattia di Bowen è un carcinoma squamocellulare superficiale. Il cheratoacantoma può essere una forma ben differenziata di carcinoma a cellule squamose.

Inizialmente, i tumori cutanei sono spesso asintomatici. La manifestazione clinica più frequente è rappresentata da una lesione irregolare rossa o pigmentata che non tende alla guarigione spontanea. Ogni lesione che sembra estendersi deve essere sottoposta a biopsia, che sia o meno accompagnata da dolore, flogosi lieve o ricoperta da una crosta o occasionalmente sanguinante. Se trattati precocemente, gran parte dei tumori cutanei sono guaribili.

Consigli ed errori da evitare

  • Biopsiare ogni lesione cutanea con tendenza all'espansione o che persiste più a lungo del previsto, sia che l'aspetto sia tipico o atipico per cancro.

Screening

Alcune organizzazioni professionali supportano l'esame clinico e l'autoesame per lo screening del cancro della pelle; tuttavia, la US Preventive Services Task Force non ha trovato prove sufficienti per farlo. (Vedi anche l'US Preventive Services Task Force summary of recommendations for screening for skin cancer and counseling for skin cancer.)

Prevenzione

Dal momento che molti tumori della pelle sembrano essere legati all'esposizione ai raggi ultravioletti, è raccomandata una serie di misure per limitarne l'esposizione.

  • Astenersi dall'esposizione solare: ricercare l'ombra, riducendo al minimo le attività all'aperto tra le 10 del mattino e le 4 di pomeriggio (quando i raggi solari sono più intensi), ed evitare di esporsi al sole o di utilizzare i lettini abbronzanti

  • Usare indumenti protettivi: camicie a maniche lunghe, pantaloni e cappelli a falde larghe

  • Usare una protezione solare: il fattore di protezione solare deve essere almeno 30 con protezione ad ampio spettro UVA/UVB, e deve essere usato secondo istruzioni (ossia, riapplicare la protezione ogni 2 h e dopo il bagno o dopo aver sudato); non deve essere utilizzato per prolungare l'esposizione solare

L'evidenza attuale è insufficiente per determinare se tali misure riducano l'incidenza o la mortalità del melanoma; nei tumori della pelle non-melanoma (carcinoma basocellulare e carcinoma squamocellulare) la protezione dal sole riduce l'incidenza di nuovi casi di tumore.

Per ulteriori informazioni

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come drenare un ematoma subungueale
Video
Come drenare un ematoma subungueale

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE