Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Infezioni post-partum

Di

Julie S. Moldenhauer

, MD, Children's Hospital of Philadelphia

Ultima revisione/verifica completa giu 2018| Ultima modifica dei contenuti giu 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Subito dopo il parto, la temperatura della donna spesso aumenta. Una temperatura pari o superiore a 38 °C durante le prime 12 ore dopo il parto può talvolta essere causata da un’infezione. In tali casi la donna deve essere visitata dal medico o dall’ostetrica. Un’infezione post-partum è di solito diagnosticata trascorse 24 ore dal parto se si registra una temperatura pari o superiore a 38 °C, per due volte a distanza di almeno sei ore.

Le infezioni post-partum sono rare, perché i medici tentano di prevenire o trattare le condizioni predisponenti. Tuttavia, se presenti, possono essere gravi. Pertanto, se una donna presenta una temperatura superiore a 38 °C in un momento qualsiasi della prima settimana dopo il parto, è necessario consultare il medico.

Le infezioni post-partum possono essere

  • Correlate direttamente al parto (ovvero avvengono nell’utero o nell’area circostante all’utero)

  • Indirettamente correlate al parto (che avvengono nei reni, nella vescica, nelle mammelle o nei polmoni)

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Prelievo dei villi coriali
Video
Prelievo dei villi coriali
In gravidanza, l’utero di una donna accoglie e protegge il feto in sviluppo per circa nove...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sindrome dell’ovaio policistico
Modello 3D
Sindrome dell’ovaio policistico

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE