Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Dentizione

Di

Christopher P. Raab

, MD, Sidney Kimmel Medical College at Thomas Jefferson University

Ultima revisione/verifica completa ago 2021| Ultima modifica dei contenuti ago 2021
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve
Risorse sull’argomento

Prima dell’eruzione dei denti, il bambino piange, è irritabile, dorme e mangia poco. Durante l’eruzione dei primi denti, il bambino sbava, presenta gengive rosse e dolenti e mastica costantemente oggetti come giocattoli e la ringhiera della culla.

Tabella

La dentizione non provoca febbre Febbre nei lattanti e nei bambini La temperatura corporea normale varia da un soggetto all’altro e nel corso della giornata (nel pomeriggio raggiunge il picco massimo). La temperatura corporea normale è più elevata nei bambini... maggiori informazioni Febbre nei lattanti e nei bambini (temperatura sopra i 38 °C). I bambini con febbre e quelli particolarmente irritabili devono essere esaminati dal medico per la presenza di un‘infezione, poiché i sintomi possono non dipendere dalla dentizione.

Sapevate che...

  • Contrariamente a quanto spesso si crede, la dentizione non causa febbre.

I lattanti possono trarre sollievo dalla masticazione di oggetti duri (come biscotti per la dentizione) o freddi (come gomma rigida o massaggiagengive contenenti gel). Può essere d’aiuto anche il massaggio gengivale con o senza ghiaccio. Se il bambino è particolarmente agitato, di solito sono efficaci paracetamolo o ibuprofene in dosi stabilite in base al peso.

I gel per la dentizione non sono consigliati, in quanto non più efficaci di altre misure per alleviare il dolore; inoltre, alcuni contengono benzocaina, una sostanza potenzialmente pericolosa. In casi rari, la benzocaina può causare un problema grave, la metaemoglobinemia, che influisce sulla capacità del sangue di trasportare ossigeno.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
PARTE SUPERIORE