Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Necrosi corticale dei reni

Di

Zhiwei Zhang

, MD, Loma Linda University

Ultima revisione/verifica completa gen 2020| Ultima modifica dei contenuti gen 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve
Risorse sull’argomento

La necrosi corticale renale è la morte del tessuto della parte esterna (corticale) del rene dovuta all’ostruzione delle piccole arterie che irrorano di sangue la corteccia, e che causa insufficienza renale acuta.

  • La causa è generalmente una malattia importante gravissima che comporta la riduzione della pressione arteriosa.

  • I sintomi possono includere urine scure, volume delle urine diminuito, febbre e dolore ai lati del corpo.

  • Talvolta, viene eseguito un esame di diagnostica per immagini o l’analisi tissutale (biopsia) per confermare la diagnosi.

La necrosi corticale può verificarsi a qualsiasi età. In circa il 10% dei casi insorge durante la prima e la seconda infanzia.

Cause

Nei neonati, oltre la metà dei casi si verifica dopo il parto complicato da distacco prematuro della placenta. La seconda causa più diffusa è un’infezione batterica nel flusso sanguigno (sepsi).

Nei bambini, la necrosi corticale può insorgere dopo un’infezione grave, una disidratazione grave, uno choc o la sindrome emolitico-uremica.

Nelle donne, circa la metà dei casi è legata a complicanze della gravidanza, come il distacco prematuro della placenta o l’impianto anomalo della placenta, il sanguinamento uterino, le infezioni successive al parto, l’ostruzione delle arterie da liquido amniotico, la morte intrauterina del feto e la preeclampsia.

Altre cause negli adulti includono infezione grave, emorragia successiva a traumi, rigetto di un rene trapiantato, ustioni, infiammazione del pancreas (pancreatite), morsi di serpente, impiego di determinati farmaci e avvelenamento causato da alcune sostanze chimiche.

Sintomi

L’urina spesso diventa di colore rosso o marrone scuro per la presenza di sangue. Può insorgere dolore ai lati dei lombi. Spesso è presente febbre. Sono comuni le variazioni della pressione arteriosa, come una lieve ipertensione o anche ipotensione. Il flusso di urina può rallentare o interrompersi.

Diagnosi

  • Esami di routine del sangue e delle urine

  • Esame di diagnostica per immagini

  • Talvolta, biopsia del rene

La necrosi corticale può essere difficilmente diagnosticata, perché ricorda altri tipi di lesione renale acuta. Il sospetto di necrosi corticale renale si basa sui risultati degli esami di routine del sangue e delle urine e sui sintomi presentati dai soggetti predisposti. La diagnosi è spesso confermata mediante un esame di diagnostica per immagini, come l’angiografia con tomografia computerizzata (angio-TC). Le informazioni diagnostiche più accurate vengono offerte dalla biopsia renale, che prevede però la rimozione di una porzione di tessuto e può causare complicanze, oltre ad essere superflua qualora la diagnosi sia evidente. Per questo motivo la biopsia non viene quasi mai scelta.

Trattamento

  • Cure di supporto

  • Trattamento del disturbo alla base

Il trattamento è rappresentato dalle cure palliative, come infusione endovenosa di liquidi, trasfusioni di sangue, antibiotici, dialisi o una loro combinazione. Ove possibile si tratta il disturbo di base che ha causato la necrosi corticale.

Negli ultimi anni, grazie agli avanzamenti terapeutici la prognosi è migliorata. L’80% circa delle persone sopravvive un anno o più, sebbene la maggior parte debba sottoporsi a dialisi permanente o trapianto di rene.

Per ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Agobiopsia della prostata
Video
Agobiopsia della prostata
Nel corso di un esame della prostata, un medico può decidere di prelevare un campione bioptico...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Nefrone
Modello 3D
Nefrone

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE