honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Embolia polmonare
Embolia polmonare
Embolia polmonare

L’apparato circolatorio trasporta il sangue in tutto il corpo attraverso una rete intricata di vene e arterie. Il sistema venoso è la parte dell’apparato circolatorio che utilizza le vene per riportare il sangue utilizzato, o deossigenato, al cuore e ai polmoni. Talvolta, irregolarità nella parete di una vena (in particolare nelle aree di flusso lento, come l’area che circonda una valvola venosa) possono causare la formazione di un coagulo di sangue, o trombo. Una volta formatosi, ulteriori depositi di fibrina e globuli rossi possono far sì che il coagulo di sangue cresca all’interno della vena. Oltre a causare l’infiammazione della vena e l’ostruzione del flusso sanguigno, vi è il rischio significativo che l’intero trombo venoso o parte di esso, possa rompersi e spostarsi nel torrente ematico. Questi trombi mobili, o emboli, possono infine fissarsi nei vasi sanguigni dei polmoni. Il coagulo di sangue fissato, definito embolia polmonare, può compromettere il flusso sanguigno ai polmoni e produrre respiro affannoso, stordimento, tosse, dolore toracico e perfino perdita di coscienza o decesso. Lo sviluppo di un’embolia polmonare è un’emergenza medica che richiede l’immediata attenzione da parte del medico.

In questi argomenti
Embolia polmonare (EP)