Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
Assideramento
Assideramento
Assideramento

L’esposizione a temperature molto basse può causare danni o congelamento dei tessuti delle estremità, come le mani, i piedi, il naso e le orecchie. Il primo stadio di assideramento viene definito subcongelamento e inizia quando la pelle diviene bianca e morbida al tatto. Con l’ulteriore esposizione al freddo può svilupparsi un assideramento superficiale. A questo punto, nelle cellule cutanee si formano cristalli di ghiaccio; possono essere interessati anche gli strati più profondi della cute. Con l’aumento dell’esposizione al freddo, i vasi sanguigni superficiali si congelano, riducendo l’afflusso di sangue alla parte esposta. Il mancato apporto di sangue e le temperature gelide possono a questo punto compromettere i muscoli, i tendini, i vasi sanguigni, i nervi e persino le ossa. Le cellule congelate si disidratano rapidamente, aggravando il danno tissutale. L’entità del danno tissutale permanente sarà determinata dalla durata del periodo in cui i tessuti restano congelati. Alcune malattie e certi farmaci possono aumentare la predisposizione di una persona al congelamento dei tessuti. Se si ritiene di avere un congelamento, riscaldare lentamente la pelle in acqua tiepida. Non utilizzare acqua calda o calore secco per riscaldare l’area, in quanto ciò può peggiorare il danno. Per trattare l’assideramento è essenziale la gestione di un medico o un professionista sanitario.

In questi argomenti
Assideramento