Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
Disturbo da deficit di attenzione/iperattività
Disturbo da deficit di attenzione/iperattività
Disturbo da deficit di attenzione/iperattività

Il disturbo da deficit di attenzione/iperattività, o ADHD, è un problema neurocomportamentale diffuso che colpisce i bambini ma anche alcuni adulti. Secondo alcune ricerche, la causa dell’ADHD è un deficit genetico di determinati neurotrasmettitori.

Il cervello è composto da milioni di cellule nervose collegate tra loro chiamate neuroni. Affinché una persona possa pensare, muoversi o provare sensazioni, i neuroni devono comunicare gli uni con gli altri. Tale comunicazione avviene tramite l’invio e la ricezione di messaggeri chimici chiamati neurotrasmettitori.

Quando un neurotrasmettitore si stacca da un neurone, attraversa una fessura nota come sinapsi e si lega a un recettore presente su un altro neurone, trasmettendo in tal modo il segnale.

I sintomi di questo disturbo sono impulsività, iperattività e incapacità di mantenere l’attenzione.

I neurotrasmettitori come la dopamina aiutano a regolare il comportamento. Senza dopamina, i neuroni della corteccia cerebrale frontale, responsabile dell’attenzione, non riescono a comunicare in modo adeguato. Esistono inoltre evidenze secondo le quali i recettori neuronali che riconoscono la dopamina non funzionano correttamente nei soggetti affetti da ADHD.