Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
Alcune cause e caratteristiche dei capogiri

Alcune cause e caratteristiche dei capogiri

Causa

Caratteristiche comuni*

Diagnosi†

Cause comuni

Episodi brevi (inferiori a1 minuto) ma gravi di capogiri scatenati dal movimento del capo in una direzione specifica, specialmente da coricati

Talvolta, nausea e vomito

Udito e funzione neurologica normali

Una visita medica, in genere comprendente la manovra di Dix-Hallpike

Vari episodi separati di vertigini, che durano di solito da 20 minuti a 2 ore, accompagnati da tinnito, perdita dell’udito e tappo/pressione nelle orecchie, solitamente unilaterale

Audiometria

RMI con gadolinio

Neuronite vestibolare (probabilmente causata da un virus)

Improvvise vertigini gravi senza perdita dell’udito o altri risultati

Le vertigini gravi possono durare vari giorni, con graduale diminuzione dei sintomi e possibile sviluppo di vertigini posizionali

Visita medica

Talvolta, RMI con gadolinio

Labirintite (virale o batterica)

Perdita improvvisa dell’udito con gravi capogiri, spesso con tinnito

Visita medica

Audiometria

TC dell’osso temporale se il medico sospetta un’infezione batterica

RMI con gadolinio per i soggetti con perdita dell’udito e fischio nelle orecchie per escludere un tumore

Farmaci che influiscono sull’orecchio interno (in particolare antibiotici aminoglicosidici, clorochina, furosemide e chinino)

Di solito, perdita dell’udito in entrambe le orecchie

Possibile farmaco causale iniziato di recente

Visita medica

Audiometria

Misurazione dei livelli ematici di determinati farmaci causali

Talvolta, elettronistagmografia e prove rotatorie per la ricerca di alterazioni dei movimenti oculari suggestivi di una lesione dell’orecchio interno

Farmaci che influiscono sul cervello nel suo complesso (in particolare ansiolitici, antidepressivi, anticonvulsivanti e sedativi in generale)

Sintomi non correlati al movimento né alla posizione

Nessuna perdita dell’udito né altri sintomi

Possibile farmaco causale iniziato di recente

Misurazione dei livelli ematici di determinati farmaci causali

Interruzione del farmaco per valutare se i sintomi si risolvono

Vari episodi separati di vertigini, o capogiri cronici, talvolta accompagnati da nausea

Cefalea o altri sintomi dell’emicrania come un’aura visiva o di altro genere (sensazioni alterate che insorgono prima dell’emicrania, come lampi luminosi) e sensibilità alla luce e/o ai rumori

Spesso, anamnesi o storia familiare di emicrania

Visita medica

Talvolta, RMI per escludere altre cause

Prova di farmaci per trattare e prevenire l’emicrania

Cause meno comuni, in genere con sintomi a carico delle orecchie (perdita dell’udito e/o fischio nelle orecchie)

Infezione dell’orecchio medio (acuta o cronica)

Dolore alle orecchie, talvolta secrezione dall’orecchio

Aspetto anomalo del timpano durante l’esame

Visita medica

Audiometria

Talvolta, TC (per i soggetti con infezione cronica)

Trauma (come una rottura del timpano, una frattura del cranio o una commozione cerebrale)

Trauma recente palese

Altri risultati, in base alla posizione e all’entità del danno

Visita medica

Audiometria

Talvolta, TC

Perdita dell’udito a progressione lenta e fischio in un orecchio

Raramente, intorpidimento e/o debolezza del viso

Audiometria

RMI con gadolinio in caso di perdita dell’udito o tinnito

Difetto dell’osso intorno a un canale semicircolare

Capogiro scatenato dai suoni, perdita dell’udito dei toni gravi

Audiometria con timpanometria

Di solito, TC

Di solito, esame vestibolare

Cause meno comuni, in genere senza sintomi a carico delle orecchie

Ictus del tronco encefalico

Insorgenza improvvisa, sintomi continui

Immediata RMI con gadolinio

Emorragia del cervelletto

Insorgenza improvvisa, con sintomi continui

Difficoltà a deambulare e a svolgere i test della coordinazione

Frequente cefalea

I sintomi peggiorano rapidamente

Immediata RMI con gadolinio

Vari episodi separati di sintomi neurologici come debolezza o intorpidimento con diversi episodi che interessano varie parti del corpo

RMI con gadolinio dell’encefalo e della colonna vertebrale

Ipoglicemia (di solito causata dai farmaci per il diabete)

Recente aumento della dose

Talvolta, sudorazione

Misurazione della glicemia al dito (durante i sintomi se possibile)

Ipotensione (come quella causata da malattie cardiache, farmaci per la pressione, emorragia o disidratazione)

Sintomi quando ci si alza, ma non legati al movimento del capo o da coricati

Sintomi legati a una causa spesso palese (come una grave emorragia o diarrea)

Esami rivolti alla causa sospetta

Gravidanza (spesso non nota al soggetto)

Talvolta, ritardo mestruale e/o nausea mattutina

Nessun sintomo a carico dell’orecchio

Test di gravidanza

Sintomi cronici con perdita dell’udito altalenante in entrambe le orecchie ed episodi di vertigini

Audiometria

Esame del sangue per la sifilide

Variazioni del peso

Intolleranza al calore o al freddo

Esami del sangue per la funzione tiroidea

* Le caratteristiche includono sintomi ed esiti della visita medica. Le caratteristiche citate sono tipiche, ma non sempre presenti.

† Sebbene la visita medica venga sempre effettuata, in questa colonna viene menzionato solo se la diagnosi può talvolta essere formulata esclusivamente attraverso la visita medica, senza dover ricorrere ad eventuali esami. In altre parole, potrebbero non essere necessari ulteriori esami.

TC = Tomografia computerizzata; RMI = Risonanza magnetica per immagini.