Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Problemi alimentari nei bambini piccoli

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ott 2018| Ultima modifica dei contenuti ott 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Molti genitori si preoccupano delle abitudini alimentari dei bambini piccoli. Alcuni bambini non vogliono mangiare certi alimenti. Alcuni vogliono mangiare solo certi alimenti. Tuttavia, essere schizzinosi raramente causa problemi di salute. Ecco perché la maggior parte delle preferenze alimentari dei bambini piccoli non si protrae sufficientemente a lungo da danneggiarne la crescita.

Quali problemi alimentari hanno i bambini piccoli?

I bambini molto piccoli non sviluppano un reale disturbo alimentare, come l’anoressia e la bulimia. Questi problemi di solito cominciano solo alle medie o alle superiori.

I problemi alimentari nei bambini piccoli di solito comportano:

  • Non mangiare durante i pasti

  • Iperalimentazione e sovrappeso

Perché il bambino non mangia durante i pasti?

Nella maggior parte dei casi, i bambini non mangiano durante i pasti perché:

  • La crescita sta rallentando naturalmente

  • Mangiano spuntini e cibo spazzatura invece che i pasti

I neonati crescono molto rapidamente, pertanto devono mangiare molto. Tuttavia, la crescita rallenta a circa 1 anno di età. Intorno a tale periodo, i bambini mangiano di meno perché hanno un fabbisogno inferiore. I genitori che non ne sono consapevoli possono spingere il bambino a mangiare e preoccuparsi troppo di ciò che mangia. Di solito, il bambino sta bene.

Gli spuntini sono necessari ma possono causare problemi. I bambini in genere hanno bisogno di mangiare qualcosa tra un pasto e l’altro. Tuttavia, troppi spuntini tolgono l’appetito e il bambino non mangia durante i pasti. È facile mangiare troppi spuntini golosi, in particolare dolciumi come caramelle, biscotti e bibite. Anche i succhi di frutta contengono una grande quantità di zucchero.

Solo raramente non mangiare per un certo periodo è segno di un problema medico. Se si tratta di un problema medico, il bambino:

  • Non cresce o non si sviluppa normalmente per la sua età

  • Perdere peso

  • Di solito si sente male o ha altri sintomi

Perché il bambino mangia troppo?

Nei bambini piccoli l’iperalimentazione e l’aumento di peso raramente sono causati da un problema medico. Il sovrappeso tende ad essere ereditario. Inoltre, spesso i bambini imparano le cattive abitudini alimentari dalla propria famiglia.

Tuttavia, l’iperalimentazione di per sé può causare problemi. Essere sovrappeso non è sano ed espone il bambino a rischio di:

  • Diabete (alti livelli di glicemia)

  • Ipertensione arteriosa

  • Essere sovrappeso da adulto

  • Essere presi in giro o essere vittima di bullismo

Se il bambino mangia troppo normalmente, rivolgersi a un medico per valutare se la quantità e il tipo di cibo consumato rappresentano una preoccupazione.

Come viene diagnosticato un problema alimentare nei bambini?

Durante i controlli regolari, i medici si informano in merito all’alimentazione del bambino. Vogliono sapere quali tipi di alimenti assume e in quali quantità. Particolarmente importante è l’equilibrio tra spuntini e pasti e tra alimenti sani e cibo spazzatura.

I medici stabiliscono la gravità di eventuali problemi osservando quanto cresce il bambino. I medici:

  • Misurano la statura e il peso del bambino

  • Controllano la posizione del bambino sulle curve di crescita

Le curve di crescita confrontano la statura e il peso del bambino con quelli di altri bambini della stessa età. Alcuni bambini risultano grandi e altri piccoli. Tuttavia, ogni bambino di solito rimane più o meno nella stessa posizione rispetto agli altri bambini. Ad esempio, se il peso è sempre stato nella posizione centrale in termini di peso, dovrebbe rimanere tale nel corso della crescita. Scendere a una posizione inferiore rispetto agli altri bambini è segno di problemi.

Come ci si può assicurare che il bambino mangi i cibi corretti?

Non preoccuparsi troppo di un bambino sano che sembra non mangiare abbastanza. I punti essenziali sono:

  • Offrire al bambino 3 pasti al giorno

  • Limitare gli spuntini a 2 o 3 al giorno

Durante i pasti:

  • Far mangiare i pasti al bambino assieme agli altri familiari tutti seduti a tavola

  • Limitare le distrazioni: spegnere la televisione, spegnere i dispositivi digitali e tenere gli animali domestici in un’altra stanza

  • Lasciare che sia il bambino a decidere quali cibi sul piatto mangiare

  • Togliere il piatto del bambino 20-30 minuti dopo l’inizio del pasto

  • Non discutere con il bambino quanto cibo viene lasciato nel piatto

Se durante alcuni pasti mangia poco, il bambino non muore di fame. Accertarsi solo che il bambino non si riempia di cibo spazzatura dopo i pasti.

Per gli spuntini:

  • Servire piccole quantità di alimenti sani, come frutta, formaggio, un piccolo panino o del latte

  • Evitare gli spuntini ipercalorici come caramelle, biscotti, patatine e fast food

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE