Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Bullismo

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ott 2019| Ultima modifica dei contenuti ott 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Che cos’è il bullismo?

Bullismo significa maltrattare qualcuno mediante azioni (come picchiare qualcuno o rompere le sue cose) o parole (deridere, molestare o minacciare). Il bullo può essere più grosso, più forte o più popolare rispetto alla vittima.

Il bullismo può avvenire in molti luoghi, come a casa, a scuola o sul lavoro. Può accadere una sola volta o ripetersi molte volte.

  • I bulli possono essere ragazzi di ambo i sessi

  • Il bullismo si può manifestare a qualsiasi età, da quella prescolare a quella adulta

  • Molti studenti diventano oggetto di atti di bullismo tramite posta elettronica, messaggi di testo e social media (il cosiddetto cyberbullismo)

  • Il bullismo o essere oggetto di bullismo non è un aspetto normale dell’infanzia

Il sexting consiste nell’inviare a qualcuno messaggi o fotografie a contenuto sessuale mediante un cellulare. Il sexting può sfociare in bullismo se si desidera ferire o imbarazzare la persona oggetto delle immagini o dei messaggi sessuali condivisi.

Come si determina se qualcuno è oggetto di atti di bullismo?

Le persone vittima di bullismo possono avere umore altalenante oppure:

  • Tristezza

  • Imbarazzo

  • Lesioni

  • Ansia

  • Scarsa autostima

Una vittima di atti di bullismo può provare imbarazzo a parlarne con un adulto. Insegnanti e genitori spesso non si accorgono che un bambino è oggetto di atti di bullismo.

Che cosa fare se si è oggetto di bullismo?

Il bullismo è sbagliato. Chi è oggetto di atti di bullismo può:

  • Informarne un adulto

  • Allontanarsi

  • Cambiare le attività quotidiane in modo da evitare il bullo

  • Parlare con un terapista o un consulente

  • Fingere di ignorare gli atti di bullismo in modo da far perdere interesse al bullo

Se il bullismo si verifica a scuola, informare il personale scolastico.

Che cosa fare se si vede qualcun altro subire atti di bullismo?

Non ignorarlo. La cosa più importante da fare quando si è testimoni di atti di bullismo è intervenire immediatamente.

Se è il proprio figlio a subire atti di bullismo:

  • Informare il personale scolastico

  • Rammentare al bambino che il bullismo non è mai accettabile

  • Dire al bambino di cercare di ignorare il bullo

  • Parlare con i genitori del bullo (ma senza arrabbiarsi e concentrarsi sul comportamento errato del loro figlio) e chiedere al bullo di chiedere scusa e di smetterla

  • Richiedere una consulenza per il proprio figlio

Dove si possono trovare maggiori informazioni?

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE