Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Lacerazioni del tendine d’Achille

Di

The Manual's Editorial Staff

Revisionato dal punto di vista medico nov 2020
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
Ottenere tutti i dettagli
Risorse sull’argomento

Cos’è una lacerazione del tendine d’Achille?

Un tendine è una robusta striscia di tessuto che collega un muscolo a un osso.

Il tendine d’Achille collega il muscolo del polpaccio al calcagno. Una lacerazione del tendine di Achille è uno strappo nel tendine.

  • Il tendine d’Achille può essere lacerato parzialmente o totalmente

  • Solitamente consegue ad attività quali la corsa o il salto

  • La diagnosi di lacerazione del tendine d’Achille può essere formulata con l’esame obiettivo

  • Può richiedere un intervento chirurgico

Quali sono le cause della lacerazione del tendine d’Achille?

I tendini possono lacerarsi quando:

  • vengono allungati in modo eccessivo

  • il muscolo al quale sono attaccati si contrae con molta forza

Le lacerazioni del tendine d’Achille si verificano quando il piede riceve una forte spinta verso l’alto, come quando si:

  • salta con forza

  • atterra dopo un salto

  • corre forte

Le lacerazioni spesso si verificano durante la pratica di uno sport, specialmente quando persone di mezza età iniziano a praticare un’attività fisica molto intensa troppo rapidamente.

Quali sono i sintomi di una lacerazione del tendine d’Achille?

Una lacerazione del tendine di Achille causa la seguente sintomatologia:

  • Sensazione di avere ricevuto un forte colpo dietro la caviglia

  • Difficoltà a camminare

  • Il polpaccio è molto dolente e può presentare gonfiore o ecchimosi

Come viene diagnosticata una lacerazione del tendine d’Achille?

Come viene trattata una lacerazione del tendine d’Achille?

Per una lacerazione parziale (e alcune lacerazioni totali), si deve portare una cavigliera o uno stivaletto rimovibile per 4 settimane.

Se il tendine è completamente lacerato o non guarisce con un tutore o uno stivaletto, può rendersi necessario un intervento chirurgico.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
PARTE SUPERIORE