Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Tricomoniasi

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa set 2019| Ultima modifica dei contenuti set 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Cos’è la tricomoniasi?

La tricomoniasi è una comune malattia a trasmissione sessuale (MTS). Una MTS è un’infezione che si diffonde da persona a persona attraverso il contatto sessuale. Le donne hanno maggiori probabilità di manifestare i sintomi della tricomoniasi rispetto agli uomini.

  • La causa più comune è il rapporto sessuale con un partner infetto

  • Le donne infette possono presentare dolore durante la minzione e una notevole perdita di liquido verdastro o giallognolo dalla vagina (secrezione vaginale)

  • Gli uomini di solito sono asintomatici, oppure manifestano un lieve dolore durante la minzione e una secrezione schiumosa dal pene

  • La tricomoniasi viene curata con gli antibiotici

  • Per prevenire l’infezione occorre usare un profilattico durante i rapporti sessuali

Quali sono le cause della tricomoniasi?

La tricomoniasi si contrae attraverso i rapporti sessuali con un partner che ne è affetto. Il partner potrebbe non presentare alcun sintomo della tricomoniasi ma trasmettere comunque l’infezione.

Quali sono i sintomi della tricomoniasi?

Donne

I sintomi vaginali e urinari possono presentarsi separatamente o insieme.

  • Secrezione vaginale di colore verdastro o giallastro, acquosa, schiumosa, maleodorante e in grandi quantità

  • Prurito, arrossamento o dolore intorno all’orifizio vaginale

  • Dolore o bruciore quando si urina (minzione)

  • Sensazione di dover urinare più spesso del solito

Uomini

La maggior parte degli uomini non ha alcun sintomo o presenta solo sintomi lievi. È possibile trasmettere l’infezione al partner anche in assenza di sintomi. In presenza di sintomi, è possibile avere:

  • Una secrezione schiumosa dal pene

  • Dolore o bruciore durante la minzione (facendo pipì)

  • Sensazione di dover urinare più del solito

In che modo il medico può stabilire se una persona ha la tricomoniasi?

Donne

Il medico esaminerà la vagina usando uno speculum di plastica e preleverà un campione della secrezione con un tampone di cotone. Di solito il campione verrà esaminato al microscopio. Raramente il medico invierà il campione a un laboratorio per l’analisi.

Uomini

Di solito, il medico sospetta la tricomoniasi quando questa viene diagnosticata alla partner. In questo caso, spesso il medico si limita a prescrivere il trattamento senza eseguire alcun esame.

Per effettuare l’esame per la tricomoniasi, il medico inserirà nel pene un piccolo tampone di cotone per prelevare un campione. Il medico invierà il campione a un laboratorio per l’analisi.

Come si cura la tricomoniasi?

  • Il medico prescriverà un antibiotico (come metronidazolo o tinidazolo) da assumere per via orale; spesso le donne necessitano solo di una dose, mentre gli uomini possono dover assumere l’antibiotico per 5-7 giorni

  • È necessario non bere alcolici per almeno 72 ore dopo aver assunto l’antibiotico, altrimenti si può andare incontro a malessere, vomito e cefalea

  • Il medico raccomanderà di non avere rapporti sessuali fino alla scomparsa dell’infezione

Il partner dovrà essere visitato da un medico, che prescriverà lo stesso antibiotico.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE