Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Polmonite

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa set 2019| Ultima modifica dei contenuti set 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
Risorse sull’argomento

In cosa consiste la polmonite?

La polmonite è un’infezione all’interno dei polmoni che interessa le piccole cavità aeree (alveoli) polmonari. La polmonite è diversa dall’infezione delle vie aeree (bronchi) situate nei polmoni, che viene definita bronchite.

Inside the Lungs and Airways

Inside the Lungs and Airways

Nella polmonite:

  • Solitamente è presente tosse con produzione di espettorato

  • Possono manifestarsi dolore toracico, brividi, febbre o problemi respiratori

  • I sintomi possono essere molto lievi (talvolta definita “polmonite atipica”) o molto gravi

  • La sintomatologia è spesso più grave nei bambini piccoli, negli anziani e nelle persone affette da altri disturbi polmonari, quali la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)

  • La maggior parte delle persone guarisce, ma la polmonite può essere fatale

Ogni anno, negli Stati Uniti si verificano circa 60.000 decessi per polmonite.

A cosa è dovuta la polmonite?

La polmonite può essere causata da diversi tipi di germi, tra cui:

  • Virus (più comunemente)

  • Batteri

Di solito, i germi vengono trasmessi da una persona a altra. Se si tocca qualcosa su cui sono presenti i germi, questi possono passare nella bocca, nel naso o nella gola. L’organismo generalmente combatte ed elimina i germi, tuttavia, a volte essi raggiungono i polmoni e causano un’infezione.

Quali sono i fattori di rischio per lo sviluppo della polmonite?

Chiunque può contrarre la polmonite, ma le probabilità sono maggiori se il sistema immunitario è indebolito, come nelle seguenti condizioni:

  • Età molto giovane o molto avanzata

  • Assunzione di certi farmaci (come i corticosteroidi o i farmaci chemioterapici)

  • Infezione da virus dell’immunodeficienza umana (HIV)

  • Presenza di altre malattie gravi debilitanti (come il diabete o l’insufficienza cardiaca)

Altri fattori di rischio per la polmonite includono:

  • Ricovero in ospedale (dove si è esposti a molti germi) di lunga durata

  • Terapia con apparecchiature per la respirazione (ventilatori meccanici)

  • Presenza di una grave malattia polmonare, in particolare la BPCO

  • Fumo

Quali sono i sintomi della polmonite?

  • Senso di debilitazione

  • Febbre e brividi (tremore tanto intenso da far battere i denti)

  • Tosse, che può essere secca o con produzione di espettorato

  • Problemi respiratori (sensazione non riuscire a introdurre aria a sufficienza)

  • Dolore toracico

La sintomatologia può essere leggermente differente nelle persone di età molto avanzata:

  • La febbre può essere assente

  • È possibile la presenza di confusione e di pensiero non lucido

In che modo i medici possono stabilire che si tratta di polmonite?

Per capire che se una persona soffre di polmonite, il medico esegue:

  • Auscultazione dei polmoni durante la respirazione

  • Solitamente una radiografia del torace

Qualora la gravità delle condizioni del paziente determini il ricovero in ospedale, vengono generalmente eseguite analisi del sangue e vengono inviati campioni dell’espettorato al laboratorio.

In che modo viene trattata la polmonite?

Il trattamento della polmonite prevede:

  • Antibiotici efficaci contro il tipo di germe che causa il problema (ma non tutti i germi che provocano la polmonite possono essere uccisi dagli antibiotici)

  • Farmaci per alleviare la febbre o il dolore

  • Talvolta, somministrazione di liquidi o di ossigeno

Può essere necessario un esame radiografico del torace circa 6 settimane dopo il trattamento, per assicurarsi che la polmonite sia scomparsa, soprattutto se il paziente è un fumatore o un anziano.

La maggior parte delle persone può rimanere a casa durante il trattamento. Alcune persone possono essere trattenute in ospedale, tra cui quelle che:

  • Sono molto giovani o molto anziane

  • Presentano un altro grave problema di salute, come un tumore

  • Manifestano i sintomi di una polmonite molto grave

Come si può prevenire lo sviluppo della polmonite?

Qualora si fumi, smettere di fumare.

Ricevere annualmente il vaccino antinfluenzale (iniezione), perché l’influenza può dar luogo alla polmonite. Consultare il medico in merito all’eventuale necessità della vaccinazione antipneumococcica, che è raccomandata per:

  • Tutti i bambini di età inferiore a 6 anni

  • Adulti di età pari o superiore a 65 anni

  • Persone di ogni età con certi problemi di salute

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE