Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Intossicazione alimentare da stafilococco

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ago 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Che cos’è l’intossicazione alimentare da stafilococco?

L’intossicazione alimentare è un problema nel quale qualcosa che si è mangiato provoca diarrea e vomito. Gli stafilococchi sono un tipo di batteri (germi). L’intossicazione alimentare da stafilococco pertanto è malessere provocato da cibo nel quale cresce questo tipo di batteri, che producono tossine (veleni). Sono queste tossine piuttosto che i batteri a provocare il malessere.

Anche altri tipi di batteri possono provocare intossicazione alimentare. Per esempio, l’intossicazione alimentare da clostridia è causata da batteri chiamati clostridia.

Gli alimenti che possono provocare intossicazione alimentare da stafilococco possono avere odore e sapore normali. Molti cibi possono causare intossicazione alimentare da stafilococco, in particolare gli alimenti:

  • non cucinati a sufficienza

  • lasciati a temperatura ambiente

  • maneggiati da qualcuno che ha un’infezione cutanea da stafilococco

L’intossicazione alimentare è molto simile alla gastroenterite. Ma nella gastroenterite i germi contenuti nel cibo crescono nell’addome provocando malessere. Tali germi non producono veleni.

Quali sono i sintomi dell'intossicazione alimentare da stafilococco?

I sintomi di solito insorgono molto improvvisamente 2-8 ore dopo aver mangiato e comprendono:

  • Forte sensazione di nausea

  • Vomito

  • Crampi addominali

  • Diarrea

I sintomi solitamente durano circa 12 ore. Scompaiono altrettanto rapidamente di quanto insorgono. Tuttavia, se non si assumono sufficienti liquidi, ci si può sentire deboli un po’ più a lungo.

L’intossicazione alimentare da stafilococco può essere potenzialmente fatale nei neonati e nei bambini piccoli, nelle persone molto anziane e nei soggetti con problemi di salute cronici.

Come viene diagnosticata l’intossicazione alimentare da stafilococco?

Si sospetta un’intossicazione alimentare da stafilococco in base ai sintomi, in particolare se le persone che hanno mangiato gli stessi cibi stanno male. Di solito non vengono condotti esami, ma talvolta si analizza il cibo rimanente per confermare la presenza di batteri stafilococchi.

Come si tratta l’intossicazione alimentare da stafilococco?

Il medico interviene nel modo seguente:

  • Prescrive di bere molti liquidi

Se i sintomi sono gravi, il medico:

  • Somministra farmaci per eliminare la nausea e il vomito

  • Prescrive liquidi per via endovenosa (EV)

Vengono somministrati farmaci per fermare il vomito in forma di iniezione o supposta. Una supposta è una pillola che si dissolve una volta inserita nell’ano.

Come si previene l’intossicazione alimentare da stafilococco?

Preparare e conservare il cibo in modo sicuro:

  • Non preparare cibi in caso di infezione cutanea

  • Mangiare il cibo non appena preparato

  • Cucinare il cibo (come la carne) correttamente per raggiungere temperature sicure

  • Riporre il cibo avanzato in frigorifero

  • Non lasciare il cibo preparato a temperatura ambiente

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE