Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Sindrome di Guillain-Barré (SGB)

(polineuropatia demielinizzante infiammatoria acuta, polineurite idiopatica acuta)

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ago 2018| Ultima modifica dei contenuti ago 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Cos’è la SGB?

La sindrome di Guillain-Barré (SGB) è una debolezza muscolare che si protrae per alcuni giorni o settimane.

  • La SGB è probabilmente causata da una reazione autoimmune (quando il sistema immunitario attacca parti dell’organismo stesso)

  • È spesso scatenata da un’infezione non grave

  • Di solito, debolezza e sensazioni anomale iniziano in entrambe le gambe e risalgono nel corpo

  • Alcuni soggetti s’indeboliscono talmente da presentare problemi di respirazione

  • Il soggetto viene ricoverato in ospedale e gli vengono somministrati dei farmaci per rallentare il sistema immunitario

  • Generalmente migliora spontaneamente nel giro di pochi mesi, ma alcuni soggetti restano deboli per molto tempo

Quali sono le cause della SGB?

La maggior parte dei soggetti contrae la SGB diversi giorni o alcune settimane dopo aver avuto:

  • Una lieve malattia come un raffreddore o un’influenza gastrointestinale

  • Intervento chirurgico

Secondo i medici, la SGB compare quando il sistema immunitario attacca i nervi, che così non possono inviare messaggi normalmente. La SGB attacca principalmente i nervi che controllano il movimento e la sensibilità muscolare. Raramente, attacca i nervi che controllano la pressione arteriosa, il cuore e altri organi.

Quali sono i sintomi della SGB?

I sintomi includono:

  • Debolezza o sensazione di punture di spilli che iniziano dalle gambe e risalgono verso l’alto

  • Perdita di sensibilità tattile

  • Talvolta, difficoltà a respirare, masticare, deglutire o parlare

La debolezza causata dalla SGB di solito peggiora nell’arco di 3-4 settimane, quindi si stabilizza o inizia a migliorare.

Nei casi gravi, i sintomi possono includere:

  • Problemi di pressione arteriosa

  • Alterazioni del ritmo cardiaco

  • Perdita della capacità di urinare (fare pipì)

  • Stipsi (stitichezza)

Come viene diagnosticata la SGB?

Per diagnosticare la SGB vengono eseguiti degli esami, quali:

  • Elettromiografia (un esame che, servendosi di piccoli aghi, registra l’attività elettrica dei muscoli)

  • Puntura lombare (il medico utilizza un lungo ago per prelevare del liquido spinale dalla parte inferiore della schiena)

Come si cura la SGB?

Il soggetto viene ricoverato in ospedale perché può sviluppare molto rapidamente problemi di respirazione potenzialmente letali. Il trattamento va avviato il prima possibile. Può includere:

  • Immunoglobuline somministrate in vena (farmaci che contengono utili anticorpi che possono bloccare gli anticorpi che danneggiano i nervi)

  • Plasmaferesi (un processo di filtrazione del sangue volto a eliminare gli anticorpi che attaccano i nervi)

Se la respirazione s’indebolisce, il medico può:

  • Inserire un tubo nei polmoni (facendolo passare dalla gola) e collegarlo a un respiratore artificiale (ventilatore meccanico)

Può essere necessario molto tempo per guarire dalla SGB. La maggior parte dei soggetti guarisce entro un anno, ma per alcuni soggetti ci vuole più tempo e non recuperano mai completamente la forza muscolare.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Puntura lombare (rachicentesi)
Video
Puntura lombare (rachicentesi)
Il midollo spinale è un fascio di nervi che vanno dalla base del cervello lungo tutta la schiena...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Colonna vertebrale e midollo spinale
Modello 3D
Colonna vertebrale e midollo spinale

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE