Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Displasia fibromuscolare

Di

Koon K. Teo

, MBBCh, PhD, McMaster University

Ultima revisione/verifica completa mag 2021| Ultima modifica dei contenuti mag 2021
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La displasia fibromuscolare è un ispessimento anomalo delle pareti arteriose non correlato ad aterosclerosi o infiammazione, ma che causa il restringimento o l’ostruzione dell’arteria.

La displasia fibromuscolare può interessare le arterie che riforniscono i reni (arterie renali), il cervello (arterie carotidi e intracraniche), lo stomaco e l’intestino (arterie intraddominali quali l’arteria celiaca e mesenterica) oppure le arterie che si diramano dalla porzione inferiore dell’aorta e che riforniscono le gambe (arterie iliache esterne). Un soggetto può presentare una displasia fibromuscolare in più di un’arteria.

In genere, indipendentemente dalla sede, la displasia fibromuscolare non causa sintomi. Quando sono presenti, i sintomi variano in base alla sede.

Trattamento della displasia fibromuscolare

  • Angioplastica, intervento chirurgico o riparazione dell’aneurisma

Il trattamento varia in base alla sede. Può prevedere un’angioplastica , un intervento chirurgico di bypass o la riparazione dell’aneurisma.

Intervento di bypass degli arti inferiori

L’intervento di bypass può essere effettuato per trattare le arterie ristrette o ostruite. Con questa procedura, il sangue viene deviato intorno all’arteria interessata, per esempio, intorno al tratto dell’arteria femorale situato nella coscia o il tratto dell’arteria poplitea nel ginocchio. Una protesi costituita da un tubo di un materiale sintetico o da un segmento venoso proveniente da un’altra sede viene connessa all’arteria ostruita a monte e a valle dell’ostruzione.

Intervento di bypass degli arti inferiori

Ulteriori informazioni

Di seguito si riportano alcune risorse in lingua inglese che possono essere utili. Si tenga presente che IL MANUALE non è responsabile dei contenuti di tali risorse.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE