Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Idraste

Di

Laura Shane-McWhorter

, PharmD, University of Utah College of Pharmacy

Ultima revisione/verifica completa feb 2019| Ultima modifica dei contenuti feb 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

L’idraste, una pianta in via di estinzione, è simile al ranuncolo. I principi attivi sono l’idrastina e la berberina, che hanno proprietà antisettiche. La berberina agisce anche contro la diarrea. È disponibile in formulazione liquida, in compresse e in capsule.

Presunti effetti medicinali

L’idraste è utilizzato come soluzione antisettica per afte orali, occhi infiammati e arrossati, lesioni e irritazioni cutanee, nonché come lavanda per le infezioni vaginali. È stato associato all’echinacea come rimedio per il raffreddore, ma l’efficacia dell’idraste in questa veste non è stata dimostrata. L’idraste è usato anche come rimedio per l’indigestione e la diarrea. Secondo due studi relativamente ben progettati, la berberina isolata dall’idraste calma la diarrea.

Delle nuove evidenze sembrano indicare che nei soggetti diabetici, la berberina può diminuire la glicemia postprandiale e a digiuno, e anche l’emoglobina A1c.

Possibili effetti collaterali

L’idraste può causare molti effetti collaterali, inclusi irritazione e disturbi gastrointestinali, contrazioni uterine, ittero neonatale e peggioramento dell'alta pressione sanguigna (ipertensione). Se assunto in grandi quantità, l’idraste può causare convulsioni e insufficienza respiratoria e può alterare le contrazioni cardiache. Le donne in gravidanza o in allattamento, i neonati e i soggetti affetti da disturbi convulsivi o trombotici devono astenersi dall’assunzione dell’idraste. Il principio attivo, la berberina, può danneggiare l’acido desossiribonucleico (DNA), il che può causare la formazione di tumori.

Possibili interazioni farmacologiche

L’idraste può ridurre l’efficacia di farmaci anticoagulanti (come il warfarin). L’idraste influisce sulle modalità di elaborazione di alcuni farmaci da parte del fegato, il che può causare altre importanti interazioni farmacologiche.

Per ulteriori informazioni

  • NIH National Center for Complementary and Integrative Health: Idraste

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Ecocardiografia transtoracica
Video
Ecocardiografia transtoracica
L’ecocardiografia color Doppler offre un’immagine bidimensionale in movimento del cuore. In...
Come tutelare la salute durante i viaggi all’estero
Video
Come tutelare la salute durante i viaggi all’estero

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE